Traduzione automatica di Microsoft Translator|Lingue disponibili: ......

Statistiche, modelli predittivi e CRM nel retail: alcuni esempi

dirigetevi al dettaglio 246 x 300 statistiche di marketing Nel nostro ultimo post, dissertamos sulla rivoluzione silenziosa che prende luogo nell'ambiente di back-office del Marketing nelle organizzazioni. Sempre più Marketing utilizza le statistiche e
i modelli predittivi, all'interno della strategia di cultura/CRM per vincere in un contesto di mercato estremamente competitivo. La conoscenza più storica e proiezioni di consumo previa,
maggiore sarà la possibilità di azioni di successo, principalmente nell'ultimo link prima il consumatore: dettaglianti.

Il nostro obiettivo è ora di mostrare l'uso di tale strumento con alcuni esempi, affinché possiamo capire come CRM e statistica può aiutare altre organizzazioni, oltre al dettaglio qui
evidenziato. Il rivenditore americano Target, attraverso lo studio costante dell'azienda marketing database (Database Marketing), utilizzando tecniche di Data Mining, creati modelli statistici attraverso semplici informazioni di clienti come: prodotti preferiti e la frequenza delle visite ai loro negozi.

L'origine dati è stato l'uso delle carte fedeltà e le visite al tuo sito. Basate sui modelli definiti, l'azienda gestisce così segmentato, capire le abitudini di consumo dei loro clienti e di offrire prodotti e sconti ai propri clienti in modo proattivo, spesso utilizzando semplici strumenti di Marketing diretto. Queste azioni basate su modelli girare per clienti spesso soddisfatti per il semplice fatto di società in modo proattivo investono nella vostra soddisfazione.

Un'altra azienda che investe anche in modelli statistici è Starbucks. Il sofisticato modello è basato su un mobile App nel vostro modello prende in considerazione i prodotti consumati, gli importi pagati, le ore di consumo ed al posizionamento geografico (Geomarketing), da parte dei clienti per impostare specifiche, mirate offerte e promozioni sempre in modo proattivo ai loro clienti.

Ovviamente non vi sono azioni di massa. Il vantaggio di modelli predittivi in strategie CRM è principalmente l'applicazione di offerte proattivi e si basano sui consumi storici e comportamento ha una percentuale di successo molto più elevata rispetto alle azioni che considero come "non scientifico". Come tutte le azioni e le strategie di Marketing, il rischio di errore è sempre presente. Tuttavia utilizzando i modelli di questo numero (il rischio), tende ad essere più piccoli.

E tu? Stai pensando di trasformare le informazioni che i clienti ci forniscono in un vantaggio competitivo? Per cominciare, come circa studiando duramente il biglietti di acquisto dai vostri clienti?

Fino alla prossima volta!

, , , , , ,

Una risposta a “ statistiche, modelli predittivi e CRM nel retail: alcuni esempi ”

  1. Prisiclas Stuani
    10/05/2012 in 12.44 #

    Ciao Clayton,

    Buoni consigli!

    Buona tattica per attenuare i rischi.

    Abbracci,

Lascia un commento

Lascia la tua opinione qui. Per favore, essere bello. Indirizzo email sarà tenuta riservata.

Social Widgets Promosso da AB-WebLog.com.